Archivi tag: Veneto

Premiato Trentino Italiano


Vaia, Trentino, Friuli, Veneto Liguria, Malga Canali, San Martino di Castrozza

I danni della Tempesta Vaia, un anno dopo.

Il Trentino-Alto Adige è una delle regioni italiane che più si sta sviluppando dal punto di vista urbanistico, industriale e gastronomico. La vecchia malga è più evoluta di un mini-market di pianura e la proposta è assai interessante… pronta ad accogliere (nonché attrarre) gastro-turisti da tutta europa, fra strade sterrate, buio e caprioli.

Il Lago di Levico, Bandiera Blu, Trentino

La mia breve vacanza comincia dal Parco Faunistico di Spormaggiore, un luogo adatto alla famiglia dove i bimbi possono imparare divertendosi (servirebbe più coraggio nella proposta gastronomica del chiosco centrale, troppo banale e assai turistica).  A pochi chilometri da questo parco si trova il castello medievale di Thun (Vigo  di Ton, TN) e la nota produzione di Mieli Thun del mio amico Andrea Paternoster.

La voglia di tornare ci riporta a Levico Terme presso il Ristorante-Trattoria Boivin, ubicato ai piedi dell’Hotel Romanda, dove il cuoco Riccardo Bosco libera le sue idee creative abbinandole alle forti tradizioni locali e alle migliori materie prime della Valsugana.

Menu, Trento, Trentino, Premiate Trattorie Italiane

Menu Premiate Trattorie Italiane, Trattoria Boivin, Levico Terme, Trento

Continua a leggere

Commenti disabilitati su Premiato Trentino Italiano

Archiviato in GustosaMente, Vacanze fai da me

Andar per Bistrot… non per trattorie!


Mentre si attende la proclamazione della Trattoria Italiana a patrimonio immateriale dell’Unesco, il bistrot alla francese ha attirato l’attenzione degli chef italiani che da anni ormai inseguono lo stile d’Oltralpe, talvolta con ottimi risultati. Attratto da queste vecchie e nuove aperture “shabby chic” negli ultimi mesi mi sono impegnato a frequentare i più celebri… quelli a cui tengo e nei quali tornerei volentieri.

Partiamo dunque dal più recente e più chiacchierato: Cracco in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano.

Galleria, milano, Cracco, Ristorante, Carlo Cracco, Masterchef, Chef

Locale elegantissimo in perfetto stile italiano di inizio XX secolo: materiali di pregio, tessuti sontuosi, accoglienza impeccabile. La location è tanto, tantissimo ma non tutto poiché la cucina è ben gestita e propone piatti intelligenti alla Milanese a prezzi da Galleria (ma neanche troppo!). Carta vini stringata ma coerente con la proposta gastronomica. Vi consiglio, però, di fare due passia piedi e prendervi il Caffè da Iginio Massari in piazza Diaz.

Piazza Diaz, Milano, Iginio Massari

Della Franceschetta di Massimo Bottura ne ho già parlato qua mentre del Calandrino degli Alajmo no, non ancora!

Ubicato a lato del pluristellato ristorante Alajmo, dove Raffaele e Massimiliano lavorano fianco a fianco, il Calandrino condivide gli spazi della cucina, la filosofia della qualità, la cantina e la scelta delle materie prime. Piatti semplici (vedi foto), non banali, gustosi e a prezzi concorrenziali. Carta vini ampia e profonda ma di difficile lettura (nel vero senso della parola poichè l’indicizzazione del tablet non aiuta affatto!).

Portonovo, Ancona, Conero, Marche

Nella splendida cornice di PortoNovo, nel cuore del parco del Conero, si trova invece  il Clandestino firmato Moreno Cedroni. Un Susci Bar all’Italiana dove la proposta spazia dal panino con salumi di mare a pranzo al Menu degustazione a cena. Ci torno spesso e volentieri da diversi anni, in diverse occasioni.

Leggi anche – – – > Portonovo e la riviera… la “Costa Brava” italiana

bon appétit !!!

Commenti disabilitati su Andar per Bistrot… non per trattorie!

Archiviato in GustosaMente, Taccuino, Uncategorized