Archivi tag: recensione

La Sorella dell’Osteria Francescana…


Si chiama Franceschetta58 e si trova a pochi passi dal centro storico di Modena… in via Vignolese al civico 58, per l’appunto.

Un locale sicuro dove si viene per stare bene e divertisti mangiando. La carta offre diverse proposte e altrettanti Menu degustazione. La scelta dei vini è ampia al punto giusto e ben gestita la proposta al calice.

I LOVE Modena

Merluzzo mantecato, crema di melanzane, pomodori secchi, pistacchi e peperone crusco

Merluzzo mantecato, crema di melanzane, pomodori secchi, pistacchi e peperone crusco

Ricciola scottata, pesto di mandorle, capperi e limone, brodo di cipollotto rosso
Ricciola scottata, pesto di mandorle, capperi e limone, brodo di cipollotto rosso

Emilia, Burger, Massimo Bottura

Emilia Burger di Massimo Bottura Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in GustosaMente, Taccuino

#ilgustofilogoestosicily…nel blu dipinto di blu


A ogni arrivo segue, necessariamente, una partenza. E’ sempre così, tranne nel nostro caso. Lasciata Ragusa si parte riparte verso Licata, non prima di aver visitato due cantine eccellenti di questo territorio:

L’azienda agricola Arianna Occhipinti, la vera “natural woman”, e l’Azienda Agricola COS dello zio di Arianna, Giusto Occhipinti. Siamo a Vittoria, l’una a pochi chilometri dall’altra. Il bellissimo paesaggio chiuso tra le colline e gli altipiani di Comiso, Ragusa e Vittoria, ospita queste due aziende che, nonostante il terroir comune, raccontano due storie diverse, entrambi affascinanti.

Arianna Occhipinti è la spinta moderna e avanguardista della Sicilia che produce. Jeans, t-shirt e stivali fanno di lei una ragazza sicura e convinta di quello che fa. L’azienda si trova al km 3.3 della SP68, la strada provinciale che da il nome ai suoi celebri vini base. Coltivazione rispettosa dell’ambiente, vinificazione naturale capace di esprimere al meglio le potenzialità delle uve autoctone, tanta passione e tanto duro lavoro. Ecco il ritratto di Arianna: una ragazza seria e preparata che sa il fatto suo e ogni giorno si impegna a lavorare nel migliore dei modi possibili. Sicilia’s got talent!

Giusto (az. agr. COS), invece, è la Sicilia classica, barocca e lussuosa. I suoi vini si rifanno allo stile della vinificazione della Magna-Grecia. Anfore e botti in una tenuta di lusso. Una cantina, ma non solo. Un posto dove alloggiare, dove vivere e respirare l’aria di questa porzione di Sicilia, fatta di bellezza e naturalezza.Qua si coltivano 23 ettari di terreno e le uve, perlopiù autoctone, vengono vinificate rispettando la salubrità del prodotto (Frappato, Nero d’avola, Inzolia, Grecanico per la maggiore) dando vita a vini unici (macerati anche per ben 8 mesi in anfora!).

Dopo questa pausa didattica la nostra Lancia Musa riprende la carreggiata in direzione Scoglitti per una sosta al ristorante Sakalleo (piazza Cavour, 12 – Scoglitti, RG – T. 0932 871688) dove ad attenderci ci sono diverse formule menu. Optiamo per la sveltina: solo 7 antipasti € 35 per persona. Piatti classici di mare, ambiente piuttosto infelice ma molto frequentato, cibi buoni e conto corretto. Proprio quel che cercavamo!

Due passi al porto, caffè e Repubblica, poi di nuovo auto verso Licata, meta ambita da tutti i gourmet del mondo. Se non fosse per Pino Cuttaia, nessuno avrebbe mai conosciuto l’esistenza di questa cittadina non presente sulle carte geografiche sino a pochi anni fa (battuta!). Ora Licata è sognata, ambita e amata dai tanti food-lovers. Qua la fatica, vale il viaggio. Siamo in fondo in fondo, lontani da tutto e da tutti, oltre il mare… l’Africa! Qua ci si può arrivare solo in un modo: apposta!

Continua a leggere

Commenti disabilitati su #ilgustofilogoestosicily…nel blu dipinto di blu

Archiviato in Vacanze fai da me

A cena da Gualtiero Marchesi


Al telefono:

Lei: Buonasera…sono XXXX, mi dica?

Io: Salve cara XXXX, vorrei sapere se stasera siete aperti?

Certo che siamo aperti! Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in Uncategorized