Archivi tag: Ibla

Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso 2018… la cena


L’appuntamento romano è uno dei più attesi dai ristoratori di tutta la penisola. La Guida Ristoranti d’Italia del Gambero Rosso si conferma un punto di riferimento del mangiar bene e le tante categorie premiate all’interno sono in grado di diversificare la proposta (e i giudizi) a seconda della tipologia del locale. Bistrot, trattorie, ristoranti, winebar, etnici, birrerie, pizzerie premiati e contraddistinti da uno specifico simbolo che, da uno a tre, segnala le eccellenze in materia. La cerimonia ha premiato Ristoranti e Trattorie lasciando poi spazio alla cena di gala che ha portato in scena 10 piatti rappresentativi di alcuni locali premiati con le Tre Forchette.

Questo evento, per me, rappresenta l’occasione per far visita alla città eterna e godermi appieno l’atmosfera con gli amici, i colleghi e la buona cucina. Dopo aver lasciato le valigie in stanza (allo Sheraton in via del Pattinaggio – 76 €/notte senza colazione + 12 € Tassa di soggiorno e a 20 € dal centro città in Taxi) il dopo cena ci ha condotti alla scoperta del Jerry Thomas un noto secret-bar del centro (zona Campo dei Fiori – Vicolo Cellini, 30 ROMA). Pochi posti assegnati su prenotazione, un locale simpatico carino e originale che propone eccellenti cocktails preparati con i migliori liquori e distillati del mondo. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in GustosaMente, Taccuino, Uncategorized, Viaggi di primavera

#ilgustofilogoestosicily… in fondo al mar!


Eccoci arrivati a Ragusa. Stanchi e provati. Qua ci siam fermati una settimana intera.

Questa cittadina situata nel sud-est barocco della Sicilia, si trova a pochi chilometri di distanza dal nuovo aeroporto di Comiso. Ad attenderci c’è la Sig.ra Teresa, titolare del B&B Le Cinque Vie da noi prenotato grazie alla guida Slow Food (Locande d’Italia). La scelta è stata dura perchè, la nostra voglia di servizi, relax e comfort, ci ha fatto riflettere molto su dove alloggiare e l’Hotel Villa Carlotta, situato in prossimità della città “nuova” e dotato di un affermato ristorante, ci ha dato da pensare parecchio. Comunque siam cascati bene: posto favoloso e di recente ristrutturazione, ubicato in zona di campagna e dotato di tutti i comfort (disponibilità del personale, piscina e parcheggio). Stanza pulitissima (anche il bagno sottodimensionato) e curata nei particolari, colazione buona anche se poco tipica (nota positiva per la brioches con ricotta e cannella… da leccarsi i baffi!!!) e titolare socievole e molto disponibile. Si spendono 80 € a notte (+ tassa di soggiorno) e si godono tutti, dal primo all’ultimo centesimo!

Il mare Mediterraneo dista 10 minuti di macchina e le località più vicine sono: Punta Braccetto, Caucana, Marina di Ragusa e Punta secca (celebre per la casa di Montalbano). Lo Ionio dista invece 40 minuti di auto e qua abbiamo avuto modo di visitare diverse spiagge e baie:

  •  Faraglioni di punta Ciriga e l’Isola delle Correnti

Qua si incontrano i due mari, lo Ionio e il Mediterraneo. Luogo di fascino e di pensieri. Il forte vento ci ha concesso solo un break nel bellissimo lido Scialai (da provare la centrifuga Carota, arancia e zenzero € 4,00)

  • Isola di Capo Passero, Portopalo di Capo Passero

Nel piccolo centro di questo bellissimo paese di trova una piccola baia raggiungibile comodamente a piedi dove abbiamo avuto l’onore di incontrare e conoscere il Carrettino delle Delizie (Paolo Zuccarello T. 333 844 0588) dove la gentilezza, la maestria, la bontà, la serenità e l’ottimismo del mastro-gelataio insegnano a vivere e a valorizzare i prodotti del territorio. Una piacevole scoperta, oltre che un bellissimo mare. Consiglio vivamente di provare la cremolada fichi+ricotta di questo signore (€ 3,00)!!! Qua si trova anche il ristorante Scala (annesso all’albergo T. 0931 84 2701), il ristorante U Palangaru (T. 328 091 2044) e il B&B GialloLUMIA (T. 338 7863077)

  • Lido San Lorenzo + Cala Mosche

A nord di Marzamemi si trova la riserva naturale di Vendicari… qua il mare è bellissimo, selvaggio. Noi, per motivi pratici, abbiamo scelto ancora una volta il comfort e i servizi dell’Agua BeachResort (€ 20 ombrellone + lettino / V.le Miramare – San Lorenzo, Noto – SR). Cala Mosche invece è incontaminata, graziosa ed esclusiva.

Agua Beach Resort - San Lorenzo

Agua Beach Resort – San Lorenzo

Arriviamo ora a concentrarci sul cibo e sulle città, altra grande attrazione di questa terra:

  • Noto

Qua abbiamo cenato al Ristorante Crocifisso (T. 0931 571151). Locale moderno, bistrot con declinazioni “pop & cool”. Stile alla moda, tavoli di design senza tovaglia e personale sbrigativo. I piatti sono originali, buoni, curati  e serviti con la giusta tempistica: polpo al carbone (11 €), arancino di melanzane, pane panelle e gambero, lasagna di broccoletti e salsiccia (12 €), tunnina a cipuddada (ventresca di tonno con cipollata e peperoni grigliati), ombrina alla matalotta (€ 16), gelo al caffè (€ 5) e cannolo con ricotta. In abbinamento abbiamo scelto il Rosso Contadino di Cornelissen (32 €). Servono 45 € + 3 € di coperto + bevande. La famiglia Baglieri gestisce anche un altro ristorante a Noto: il Dammuso.

  • Marzamemi

Questo graziosissimo centro è meta unica e di rara bellezza. Un paesino di pescatori completamente rimodernato in grado di offrire atmosfere d’incanto e tranquillità d’altri tempi. Qua abbiamo cenato vista mare&luna alla “Cialoma” (T. 0931 841772) un ristorantino ubicato sulla piazza principale del borgo. Il pesce sempre freschissimo, viene cucinato in diverse maniere ogni giorno: calamaretti (15€), ghiotta di seppie (€ 18) etc etc etc… servono 55 € + 3 € + bevande a persona. A pochi passi si trova un altra meta gourmet: il Cortile Arabo. Per il parcheggio vi consiglio La Muciara in Piazza Giardinella per soli 2€.

Marzameni: il ristorante La Cialoma sulla piazza

Marzameni: il ristorante La Cialoma sulla piazza

Continua a leggere

Commenti disabilitati su #ilgustofilogoestosicily… in fondo al mar!

Archiviato in Vacanze fai da me