Archivi tag: Barcellona

Meu guia de Barcelona


Conversazione con Nana Caetano

Della mia Barcellona ho già scritto qua ma, questa volta, è Nana Caetano, persona dolce e spirito libero del mondo del giornalismo, a raccontarci la sua. Brasiliana di origine e cittadina del mondo, ama viaggiare, scrivere e raccontare il meglio della “Dolce Vita” mondiale.  Si occupa di eno-gastronomia e non solo. Si occupa di moda e non solo. Racconta tendenze e non solo.  Scrive per una delle più importanti testate giornalistiche mondiali di alta moda e fashion-style: VOGUE – Brasil. Ho avuto il piacere, nonchè l’onore, di incontrarla e conoscerla all’università. Di seguito la sua Barcellona, raccomandata a me appena arrivato nella capitale catalana. Uno strumento unico in grado di guidarvi tra i paralleli e gli isolati più IN della città.

BARES DE TAPAS

PS: He marcado com ** los lugares que creo que te van a gustar espeficicamente a tí, Gustofilo!

Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Contributi

Dopo due mesi a Barcellona… il resoconto


Non stampare la carta d’imbarco con ryanair, e recarsi al banco del check-in per imbarcare il bagaglio da stiva, comporta un costo di 40 €. Con easyjet no, non è obbligatorio fare il check in on-line se si devono imbarcare i bagagli. In ogni caso stampare un foglio non costa nulla, o comunque meno di 40 €! La lezione è stata imparata da subito dal mio compagno di viaggio Gerry.

Appena atterrati a Girona, si respira un’aria diversa. Le montagne, il verde e il cielo azzurro. Qualche minuto per i bagagli e via verso l’autobus che ci conduce a Barcellona (€ 12 solo andata). Arrivati in Estaciò Nord dopo un’ora di viaggio ci dirigiamo, a piedi, verso la vicina stazione della metropolitana Arc de Triompf. Da qua passa la linea rossa (L1). Proprio quella che serve a noi (10 corse 8,25 € – mensile 51 €). Cominciano le esperienze.

Continua a leggere

2 commenti

Archiviato in Vacanze fai da me, Viaggi di primavera

Primo premio Santi Santamaria


Santi Santamaria. Foto di Joan Pujol-Creus, concessa gentilmente dal ristorante Can Fabes.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Buon Compleanno!


Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Las Tapas segundo Albert y Ferran Adrià


Un tempo non appartenevo alla Catalogna e tanto meno a Barcellona. Ora spopolano, aprono, chiudono, si trasformano. Sono i Tapas Bar luoghi dove il cibo, il vino e la convivialità sono venduti ai clienti in ottimi bocconi, da sgranocchiare e condividere. Dopo le dichiarazioni d’amore fatte da Ferran e Albert Adrià confronti di questi luoghi del cibo, El Bulli chiude i battenti e nel frattempo apre Tickets il Tapas Bar di famiglia.
Un luogo nuovo e moderno, situato all’angolo tra l’ Avingunda del Paral-lel e Carrer Tamarit (Metro Poble-Sec).
Una mappa posta sulle pareti esterne di questo lugar segnala i migliori Tapas Bar della città. Parola dei Fratelli Ferran. (Non manco però di aggiungere le mie)

3 commenti

Archiviato in GustosaMente, Uncategorized

Assaggiamente: L’ànima del vi (III edizione)


Domenica 27 marzo 2011, Barcellona: in Carrer del Comerc si è tenuto un piccolo salone di Vini Naturali Spagnoli e non solo. Grandi prodotti, alta la qualità e la naturalità dei vini presenti. Una vera e propria chicca in quanto trovare un ristorante o un tapas-bar dotato di vini naturali è semplicemente impossibile.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in GustosaMente

Film & Cook: l’identità golosa di Barcellona!


Domenica 13 marzo si è conclusa la prima edizione di questa rassegna di CINE-COCINA che ha visto protagonisti numerosi chef di fama internazionale. L’evento è iniziato giovedì por la tarde ed è continuato sino alla noche di domenica, sessione in cui è stata proiettata per l’ultima volta la pellicola: El BULLI: cooking in progress.

Per me la rassegna ha preso il via venerdì mattina e ho avuto modo di partecipare subito a due sessioni. Gli impegni pomeridiani e serali non mi hanno permesso di fermarmi l’intera giornata.

Il Pack Manana abbina a Soul Kitchen, la brillante commedia di Fatih Akin,  una dimostrazione di Mey Hofmann, chef-pasticcera in Barcellona.

Nella capitale catalana, questa donna di origine tedesche, ha dato vita a una scuola di pasticceria e ora anche a un ristorante premiato con una stella Michelin (55 € bevande escluse). La pasticceria si trova invece in Flassanders 44 (Barcellona). Con l’aiuto di due giovani chef, ha preparato un Crumble con mele caramellate e cannella che richiama il dolce consumato dai protagonisti durante l’ultima scena del film.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized