Primo premio Santi Santamaria


Santi Santamaria. Foto di Joan Pujol-Creus, concessa gentilmente dal ristorante Can Fabes.

Santi Santamaria, chef catalano con triplice stella Michelin, accanito difensore della cucina “old style”, è stato stroncato da una crisi cardiaca lo scorso febbraio mentre si trovava a Singapore. Aveva 53 anni.  Venerdì 8 aprile 2011, durante la Jornada de Gastronomia Multicultural in Barcellona (Auditorio del “Pati Manning”, C/Montalegre 7) è stato istituito e assegnato un premio in suo onore. Una giornata all’insegna del dibattito gastronomico. La consegna del premio è avvenuta a metà pomeriggio. Tale è stato assegnato senza che la famiglia Santamaria venisse informata. Essa si dice totalmente estranea all’accaduto e non ha nemmeno concesso l’autorizzazione in quanto non era a conoscenza del progetto. La premiazione si è svolta in una sede del tutto informale senza menzionare minimamente il grande cuoco e senza raccontare la sua storia.  Il premio è stato assegnato frettolosamente e senza dare alcun rilievo alla persona e alla personalità di Santi Santamaria. La famiglia si dice indignata e addolorata per l’accaduto. Un vero peccato. Un’occasione sprecata.

Al Ristorante Dos Palillos (C/Elisabets) è stato assegnato in modo rapido e veloce il Premio Santamaria per la Gastronomia Multiculturale. Lo chef Albert Raurich ha ritirato il premio e soddisfatto è tornato nella sua cucina. Situato nel cuore di Barcellona, tra El Raval e La Rambla, il ristorante è in grado di offrire un menu curioso e interessante dotato di un ottimo rapporto Q/P (carta 40 € / menu 50-65 €).

Il Premio alla Gastronomia Catalana è andato al Ristorante Windsor e al Cafè d’en Victor quello per la Gastronomia Mediterranea . Al Restaurant MariscCo e al Restaurant Shoko sono invece stati attribuiti rispettivamente i premi per la cucina di mare e per la cucina fusion.

Non si conoscono i parametri e non so dire quanto sia attendibile la classifica. Colgo solo l’occasione per parlare del ristorante Dos Palillos. Un indirizzo da segnare e provare. Gli altri io non li raccomando. Li segnalo solo per dover di cronaca ma declino ogni mia responsabilità. Il primo invece lo raccomando proprio!

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Quick contact

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...