Assaggiamente 1: L’Edonista


Solo vini naturali in questa piccola ma fornitissima enoteca di Tours. A due passi dalla splendida Cattedrale della città. Siamo in Rue Lavoisier al numero 18. Esattamente tra il castello e la cattedrale di Tours a due passi (200 m a piedi) dalla Loira. Caviste-Bar à Vin, L’Hedoniste tel 0033 247 05 20 40.

Qua ho avuto modo di assaggiare ottimi vini (vedi anche Assaggiamente: Vin du val de Loire) e avere preziosissimi consigli. Un vero negoziante, con tanta passione e con grande esperienza.

Vouvray Le Naturel – Sebastian Brunet

Vigneron in Cancay (37210), 6 rue Roche Fleurie,

tel 0033 247 52 90 72 – earlmsbrunet@aol.com

Note: vino senza aggiunta di lieviti, ottima complessità, grande freschezza, bolle fini e vellutate. Interessantissimo!

Cheverny 2008 – Domaine de Veilloux

41120 – Fougeres sur Bièvre

Note: un grande sauvignon che si adattava molto bene alla mia rana pescatrice farcita con foie gras.

Gamay primeur 2010

Nella settimana del Beaujolais Noveau non poteva mancare!

Noella Morantin

5 rue de la bergeriela, Tesnière 41110

Tel 0033 6 63 26 83 17 – noellamorantin@gmail.com

Les Cotes Hauts rouges 2009

Domaine Mikael Bouges

41400 Montrichard

Note: non ho altre informazioni al riguardo. Si trova nei presi di Amboise. Più o meno!

Una gita fuori porta mi ha portato a Candes Saint Martin un paesino nella zona dello Chinon. Da questo villaggio passa anche il cammino per Santiago de Compostela. Ci si trova una chiesa molto bella del XII secolo. Percorrendo l’autostrada che porta da Tours a qua, si passa l’uscita per lo Chateau di Villandry uno dei tanti castelli che spuntano sulla Loira. Questo castello è famoso per il suo ricco giardino con molte specie di verdure e vegetali. Anche la cucina per noi gustofili attira la nostra curiosità.  Isabelle che mi conduce a bordo della sua auto, mi segnala che a Bourgueil c’è un ristorante degno di nota: La Promenade. Non ho altre notizie però. Ci andrò e vi saprò dire. Me lo sono giusto appuntato.

E dunque arriviamo in questa cantina magica. Ci accoglie Patrick con il suo cagnolino. Si tratta di una cantina incredibile, ricavata nelle antiche cave utilizzate per costruire i castelli della Loira. Si scende nel tufo per metri. Una caverna dietro l’altra. Quando a Patrick ho chiesto: “Ma portare le bottiglie qua giù come fate?” … un sincero sorriso mi ha risposto tacitamente. La degustazione ci sorprende. Assaggiamo i suoi vini con gusto e passione nonostante le gelide temperature. Qua il cabernet-franc si coltiva in modo naturale nella vigna ci si entra con il cavallo.

Corbineau – Le Puits Saint Michel

37500 Candes Saint Martin tel 0033 247 95 96 68

Sulla strada del ritorno si fa l’ora del pranzo. Dunque tappa alle porte di Tours. Restaurant L’Envigne (19 rue de Larcay, 37550 Saint-Avertin tel 0033 247 27 07 13 , circa 30 e vini esclusi)

Non è da me l’essere così impreciso e tralasciare alcuni dettagli importanti come i prezzi… ma purtroppo la gentilezza di Isabelle non ha limite!

Lascia un commento

Archiviato in GustosaMente, Uncategorized

Quick contact

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...