Soluzione “PARK Sharing”


Volano i prezzi dei parcheggi nei centri delle nostre città italiane e i servizi pubblici scarseggiano, dimostrandosi del tutto inefficienti. Anche a Cremona succede questo.

A penalizzare la città delle 3T (Torrone, Torrazzo e Trattoria), servita da una pessima linea ferroviaria, da un quasi inesistente servizio autobus extraurbano (1 ora per percorrere 25 km di media) e da un obsoleto servizio pubblico interurbano, ci pensa anche il caro-parcheggi aumentandone le tariffe. Così adesso raggiungere il centro per bere un aperitivo al BAR ITALIANO da Pola (piazza Marconi), o per gustarsi un’ottima colazione alla Pasticceria Ebbli in (via Cavallotti) è divenuto più costoso e riservato a pochi fortunati che riescono a trovare una postazione libera e a pagare un salato sovrapprezzo per la sosta (1,70 €/ora).

Come difendersi? Una soluzione ci sarebbe: IL PARK SHARING

In che cosa consiste il PARK SHARING?

Dunque: se tutti noi imparassimo a lasciare in disparte il relativismo (premessa importante) potremmo facilmente capire che ogni qualvolta paghiamo pegno e stacchiamo il famigerato biglietto potremmo non sfruttarlo al massimo e quindi lasciare il nostro ticket, ancora valido (magari anche con soli 20 minuti), all’autista che dopo di noi vuole occupare il parcheggio.

Potrebbero verificarsi due casi fondamentalmente:

1: l’autista 2 sta aspettando che liberiamo il parcheggio a pochi metri da noi con la freccia fuori.

2: l’autista 2 non c’è in giro, ma potrebbe arrivare a momenti.

Nel caso 1 ci basta sganciare la cintura, scendere e passargli il nostro ticket ancora valido gratuitamente o in cambio di una cifra simbolica, anche solo 10 cent da mettere nel salvadanaio. Nel caso 2 riporre il biglietto nella macchinetta erogatrice, esattamente la dove lo abbiamo preso.

Grazie a queste piccole, poche e semplici regole potremmo contrastare notevolmente il caro parcheggi, tenendo in considerazione che molte volte la somma minima da pagare è pari a un’ora intera.

Proviamoci tutti!

Da domani, tutti insieme!

About these ads

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

2 risposte a “Soluzione “PARK Sharing”

  1. Grazie della segnalazione. Non lo sapevo.

Quick contact

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...